Il Segreto dell'Acqua
Discipline ed Arti per il Benessere

dic 16

Prepariamoci alla primavera….

monetLa primavera è un periodo di rigenerazione, di rinascita, si entra in un flusso di energia viva e veloce, mentre il nostro fisico e la nostra mente sono ancora rallentati dalla staticità e pesantezza dell’inverno. Bisogna arrivare pronti alla primavera, la richiesta che avremo da tutto quanto ci circonda, la natura in rinascita, sarà davvero forte, il rischio è cadere nella fatica classica del cambio di stagione.

Per prepararsi alla primavera non c’è nulla di meglio che di una depurazione e di una ricarica energetica. Abbinare un periodo di attenzione al respiro, all’alimentazione, al ritagliarsi del tempo per se e magari fare dello shiatsu o tai chi, sono i modi migliori per affrontare la propria rinascita.

Proponiamo dei trattamenti shiatsu, per chi non lo conoscesse http://www.ilsegretodellacqua.it/trattamenti/shiatsu/ dove non faremo solo dei semplici trattamenti, ma ci prenderemo cura dell’aspetto psicofisico nella sua interezza, come dovrebbe essere sempre nella vita, quindi alimentazione, disturbi, dolorini, emozioni e tutto quello di cui siamo costituiti, cioè mente, corpo, energia ed anima, l’unica fatica sarà avere voglia di intraprendere questo viaggio che a parte il terapeuta rimane sempre molto personale. La prima seduta durerà circo un’ora e mezza, le altre 50/60 minuti.

Per chi fosse interessato a provare il trattamenti shiatsu o richiedere una lezione gratuita di tai chi della scuola Healing Tai Chi  http://www.taichisestosg.it/ (che è ottimo abbinato allo shiatsu) basta scrivere alla segreteria  informazioni@ilsegretodellacqua.it o telefonare al 3386234393

Permalink link a questo articolo: http://www.ilsegretodellacqua.it/prepariamoci-alla-primavera/

dic 14

Il Segreto dell’Acqua……

gattoacquaTra tutti gli elementi il saggio dovrebbe prendere l’acqua come suo maestro

L’acqua è cedevole, ma conquista tutto.

L’acqua spegne il fuoco.

Oppure trovandosi vicina alla sconfitta, fugge via come vapore e si riforma.

L’acqua lava via la terra morbida, o, quando è sfidata dalle rocce, cerca una via che passi intorno ad esse.

L’acqua corrode il ferro finché si sgretola in polvere:

Essa satura l’atmosfera cosicché il vento si esaurisce.

L’acqua lascia passare gli ostacoli con ingannevole umiltà, poiché nessun potere riesce ad impedire di seguire il suo corso destinato verso il mare.

L’acqua conquista cedendo; non attacca mai, ma vince sempre l’ultima battaglia.

Il saggio che si fa simile all’acqua si distingue per la sua umiltà, egli abbraccia la passività, agisce dalla non azione e conquista il mondo.

Tao Cheng XI sec. DC

Permalink link a questo articolo: http://www.ilsegretodellacqua.it/il-segreto-dellacqua/

feb 20

Il Tao nella modernità

 

Al Centro dell’Essere si terrà il primo seminario dedicato alle tematiche  “maschile e femminile”. Chi poteva parlarcene meglio di Paolo Gorini, conduttore del corso insieme a Miriam Carcano e esperto di Taoismo? Ecco la sua intervista!

Com’è nata l’idea di un corso che integrasse psicologia e via del Tao?
L’idea è nata in seguito ad un percorso di collaborazione e di interesse per il rispettivo orientamento lavorativo, ossia psicologia per Miriam e insegnamento di Tai Chi Chuan e trattamenti Shiatsu per me. Abbiamo capito che la radice di alcuni problemi di relazione, o di disturbi di comportamento, è indissolubilmente legata agli aspetti di ruolo, cioè a disarmonie fra lato maschile e femminile presenti contemporaneamente all’interno di ogni persona.
In pratica, nel momento in cui si sviluppa una carenza o un eccesso in uno dei due lati, si genera uno squilibrio, che poi condiziona direttamente o indirettamente tutti gli altri aspetti psicologici, fisici e relazionali delle persone che li vivono. Ci siamo dedicati alla ricerca di informazioni o studi già consolidati su questa tematica, che percepivamo essere di fondamentale importanza e che tornava continuamente nelle nostre pratiche seppur così diverse. Proprio durante questo confronto abbiamo scoperto che lo studio psicologico e l’approccio Taoista erano perfettamente complementari nel raggiungimento di un obbiettivo comune, il benessere delle persone.
Abbiamo quindi deciso di provare ad affrontare insieme questi aspetti sul campo, producendo uno studio congiunto, dal quale è poi nato questo corso.

In particolare, come può il Tao aiutare a integrare i concetti di maschile e femminile?
La visione Taoista del mondo si fonda su due grandi archetipi prodotti dal manifestarsi del Tao.
Yin e Yang due concetti in base ai quali tutti i fenomeni possono essere classificati e dai quali è possibile comprendere e rappresentare tutto il mondo reale nel suo continuo, incessante, ciclico trasformarsi. La radice fondamentale dell’archetipo Yin è proprio la femminilità, in tutti i suoi aspetti più profondi, così’ come la radice fondamentale dell’archetipo Yang è la quintessenza del maschile. Tutto quello che si sviluppa in seguito parte da questa radice di femminile e maschile che si relazionano tra loro armoniosamente: il giusto equilibrio tra i due è in grado di generare qualsiasi altra cosa o situazione, sia all’interno della persona che nell’universo circostante.

In cosa il concetto di Tao può aiutare chi vive nella società moderna?
La visione Taoista percepisce l’universo e l’uomo inseriti in un grande disegno comune, dove tutto è in relazione con tutto. Se all’apparenza l’approccio potrebbe sembrare vagamente esoterico, in realtà è semplicemente la visione dell’essere umano legato indissolubilmente all’ambiente naturale che lo ha portato a compiere un’evoluzione così radicale e profonda da elevarlo dal mondo animale.
La via che il Taoismo si propone di seguire è principalmente un ritorno alla natura, se ci pensiamo, la specie umana si è evoluta in milioni di anni e nel più recente spicchio della nostra storia evolutiva siamo stati in grado di imprimere un’impressionante accelerazione a tutto. Il problema più grande è dovuto alla velocità con la quale la tecnologia sta cambiando le nostre abitudini e quindi noi stessi. Se da un lato è stato proprio l’uomo a compiere un salto così grande in pochissimo tempo, dall’altro facciamo estrema fatica a stare al passo con il mondo che cambia, perché i cambiamenti radicali devono invece rispettare dei tempi naturali che favoriscano il costante e continuo adattamento.
Percorrere la via Taoista vuol dire tentare di cambiare l’ottica con la quale facciamo le cose e riprenderci il giusto tempo per poter seguire i grandi cambiamenti che avvengono a livello sociale, ma soprattutto personale.
Tornando all’oggetto di questo corso, il concetto di maschile e femminile, o meglio il ruolo di maschio e femmina, che è stato fondamentale e determinante per la sopravvivenza della specie dalla notte dei tempi, negli ultimi decenni, per vari motivi, è stato messo profondamente in discussione, in alcuni casi anche giustamente se vogliamo, però, l’eccessiva velocità con la quale è avvenuto, ha provocato profondi squilibri psicologici e comportamentali nelle persone. Percorrere la via Taoista ci aiuta a «riadattarci».

Permalink link a questo articolo: http://www.ilsegretodellacqua.it/il-tao-nella-modernita/

gen 22

Conferenza gratuita: i 5 movimenti nella MTC. Venerdì 14/03 ore 20:00 – 21.00

images

Gli opposti si generano, si completano, si relazionano, vanno agli estremi per tornare al centro, si equilibrano, avanzando e arretrando come in una danza cortese… se non si verifica la danza, arriva lo squilibrio.

iIn questo secondo incontro, venerdì 14/03/2014 dalle ore 20:00, parleremo dei fondamenti della MTC (Medicina Tradizionale Cinese) legati principalmente alla pratica del tai chi chuan.

Durante la serata faremo un piccolo percorso che ci porterà a scoprire quale sia la visione taoista del mondo, ripartendo brevemente dai principi fondamentali, gli archetipi yin e yang, due estremi entro i quali ogni cosa nasce, cresce, si sviluppa e decade, nella perfetta visione taoista che è propria della medicina cinese, che lega le stagioni, i colori, le fasi della vita, ma soprattutto le emozioni che ci muovono e ci fanno sentire vivi. Vedremo anche con semplici esercizi fisici derivanti dal tai chi, come comprendere ed andare a risvegliare questi principi fondamentali.

Questo è il secondo passo di un percorso, articolato su una serie di incontri, che ci porteranno a scoprire un’affascinante visione del mondo, una sorta di meccanismo che lega ogni cosa, dalla più grande, l’universo che ci ruota intorno (macrocosmo) al nostro Essere composto da materia, spirito ed energia (microcosmo) e considerare come queste due entità apparentemente separate, siano in realtà un’unica cosa.  una splendida visione nella quale, guardando in noi, ritroveremo l’Universo e guardando all’Universo ritroveremo noi stessi.

Conduce la serata:

Paolo Gorini  Insegnante di Tai Chi Chuan e Chi Kung I.T.C.C.A (International Tai Chi Chuan Association), ha un Diploma nazionale Ado (Area Discipline Orientali) – Uisp (Unione Italiana Sport per Tutti) ed è diplomato Operatore Shiatsu presso la scuola Shambala Shiatsu di Milano, iscritta alle federazioni italiane shiatsu F.I.S e F.N.S.S.

Per motivi organizzativi, la prenotazione è obbligatoria.

Consigliamo un abbigliamento comodo ed è indispensabile l’utilizzo di calzettoni.

 

Permalink link a questo articolo: http://www.ilsegretodellacqua.it/conferenza-gratuita-i-5-movimenti-nella-mtc-venerdi-1403-ore-2000-21-00/

Post precedenti «

» Post successivi